giovedì 07 marzo 2024

Incontriamoci nelle biblioteche di Milano

Da metà marzo Milano ospita la nuova iniziativa di Impegnati a cambiare "Le parole unite alle azioni": un ciclo di incontri aperti a tutti i cittadini per promuovere un consumo responsabile e sostenibile, organizzati da Altroconsumo e ospitato da Area Biblioteche del Comune di Milano. Alimentazione, risparmio energetico, utilizzo di plastiche sono solo alcuni dei temi che verranno approfonditi dagli esperti di Altroconsumo.

 

mani alzate impegnati a cambiare

Impegnati a cambiare scende in campo a Milano - città UNESCO per la Letteratura -  e invita tutti i cittadini a partecipare all'inziativa Le parole unite alle azioni un ciclo di 15 incontri gratuiti, in programma da marzo a novembre, organizzati da Altroconsumo, la sua Fondazione e Area Biblioteche milanesi.

Durante gli incontri, gratuiti e aperti al pubblico, gli esperti di Altroconsumo affronteranno i temi chiave per orientare le scelte quotidiane verso un approccio più sostenibile e rispettoso dell’ambiente, del pianeta, delle comunità e delle generazioni future. Con un obiettivo comune: contribuire a sviluppare la capacità di ogni cittadino di elaborare una visione più critica e responsabile nelle sue azioni di consumo.

Nell’ambito del ciclo di appuntamenti Le parole unite alle azioni verranno accesi i riflettori sui temi principali che coniugano attualità e sostenibilità, impegno collettivo e impegno individuale: acqua e siccità, risparmio energetico ed etichette elettrodomestici, plastiche e microplastiche, alimentazione e mobilità attiva, solo per citarne alcuni.

Siamo molto felici della collaborazione con il Comune di Milano e con la rete delle biblioteche civiche, fondamentale punto di riferimento per i cittadini sul territorio e luogo principe per la promozione della cultura, dell’incontro e della riflessione intorno alle grandi sfide del nostro tempo. Come Altroconsumo, attraverso iniziative come questa vogliamo impegnarci insieme alle persone per rendere le scelte di tutti noi sempre più sostenibili e rispettose dell’ambiente e delle generazioni future. Per la nostra organizzazione è necessario rimettere al centro i cittadini per fare in modo che siano agenti effettivi del cambiamento del mercato e della società” ha dichiarato Federico Cavallo, responsabile relazioni esterne di Altroconsumo.

Il primo incontro “Alimentazione sostenibile: limitiamo gli sprechi” si è tenuto mercoledì 13 marzo, alle ore 18.00, presso Biblioteca Accursio. Antonella Borrometi e Emanuela Bianchi, esperte di alimentazione Altroconsumo, hanno messo sotto la lente il tema dello spreco alimentare, un problema economico ed etico, sul quale il consumatore finale gioca un ruolo da protagonista. Si spreca lungo tutta la filiera alimentare, certo, ma soprattutto nelle nostre case. Con una buona organizzazione della spesa e qualche accorgimento per conservare bene gli alimenti, lo spreco domestico può essere limitato.

Partecipa agli incontri gratuiti in programma da marzo a novembre.

Impegnati a cambiare

Vogliamo costruire insieme una nuova cultura del consumo, dove ogni scelta individuale possa contribuire al benessere collettivo. Noi siamo pronti, ma per farlo abbiamo bisogno anche di te. E questo è solo l'inizio. Partiamo insieme?

Facciamo subito il primo passo concreto, ricevi in omaggio la guida “La mia ricetta salva spreco” per una alimentazione sana e sostenibile.